Pela mele industriale

PELATRICE – DETORSOLATRICE – SEZIONATRICE

pnd-macchina-16

MELA

mele

PRODOTTI CORRELATI

pl8-6-4-2_01
pnd-macchine-11

stainless steel

pnd-macchine-12

for food

CARATTERISTICHE TECNICHEPL8PL6PL4PL2
Capacità produttiva80 frutti/min.60 frutti/min.40 frutti/min.20 frutti/min.
Dimensioni macchina
(larghezza x lunghezza x altezza)
1500x1900xH2000 mm1500x1500xH2000 mm1500x1140xH2000 mm1500x780xH2000 mm
Potenza installata2,4 kW2,4 kW2,4 kW1,5 kW
Alimentazione pneumatica6 bar - 50 l/min6 bar - 30 l/min6 bar - 30 l/min6 bar - 20 l/min
Alimentazione idrica2 l/min1,5 l/min1 l/min0,5 l/min
Peso1500 kg1200 kg1000 kg800 kg
Calibro fruttoØ 60 - 110 mmØ 60 - 110 mmØ 60 - 110 mmØ 60 - 110 mm
Spessore buccia1 - 3 mm1 - 3 mm1 - 3 mm1 - 3 mm
Operatore impiegato2111

DESCRIZIONE

I macchinari industriali per la frutta di IV gamma sono sempre più richiesti, non solo nel settore alimentare, ma anche in quello cosmetico e farmaceutico.

Una volta ottenuta la pelatura, e in alcuni casi anche il taglio dei singoli frutti, essi vengono infatti destinati a diverse lavorazioni: dal semplice confezionamento per il consumo immediato, fino alla trasformazione in prodotti finiti di vario genere.

La macchina pelatrice industriale per mele, ideata per agevolare al massimo il lavoro degli operatori, ha una produzione che varia dai 20 agli 80 frutti al minuto.

I princìpi dai quali nascono i macchinari di casa PND sono il minimo spreco degli alimenti e il massimo rendimento dal punto di vista delle caratteristiche nutrizionali ed organolettiche dei singoli frutti.

I processi di lavorazione delle macchine pelatrici, ma anche delle altre macchine utilizzate per diversi tipi di taglio, fanno sì che le aziende che trattano frutta di IV gamma possano avere una produzione sempre più elevata e precisa.

Macchina pelatrice per mele: Modelli PL8 | PL6 | PL4 | PL2

Pelatrice – Detorsolatrice – Sezionatrice

La macchina PL di casa PND è una pelatrice, detorsolatrice e sezionatrice semi-automatica che, a seconda delle richieste specifiche del cliente, può avere 2, 4, 6 e 8 teste.

La struttura in acciaio alimentare inossidabile, oltre a rendere il meccanismo maggiormente solido e durevole, risulta facile da pulire e da manutenere.

A proposito di ciò, è importante sottolineare che:

  • alcune componenti sono comodamente estraibili, pertanto possono essere lavate singolarmente e reinserite al loro posto con rapidità;
  • i pannelli di protezione sono anch’essi in acciaio inossidabile, dunque possono essere lavati e igienizzati con grande facilità;
  • l’impianto di lubrificazione manuale è centralizzato e lontano dai nastri e dalle fustelle che vengono a contatto con gli alimenti.

 

Per iniziare il lavoro, normalmente, l’operatore posiziona i frutti sul tubo detorsolatore e la macchina procede con la pelatura.

È possibile però aggiungere ai macchinari con 4, 6 e 8 postazioni, un caricatore e alimentatore automatico che rende tutto il processo di lavorazione completamente automatico.

Le mele, così come gli altri frutti per cui le PL8 | PL6 | PL4 | PL2 sono state pensate, vengono posizionate nella loro sede e, con una velocità regolabile, ruotano fino a completa pelatura.

Selezionando poi il tipo di taglio da applicare, esse vengono direzionate (sempre in maniera completamente automatica) verso le fustelle predefinite.

 

La particolarità di questa macchina è nella sua versatilità nell’adeguarsi alla forma anatomica di frutti differenti, anche quelli più irregolari, quali ad esempio la mela Bramley e la pera asiatica Nashi.

Ambiti di maggior utilizzo

La pelatrice industriale per mele viene utilizzata soprattutto nel settore della trasformazione alimentare.

La frutta di IV gamma infatti è destinata alla vendita diretta, oltre che alla lavorazione per ottenere determinati prodotti finali.

Prima di procedere col confezionamento infatti, i frutti pelati vengono tagliati e utilizzati come ingredienti base per alcuni composti, impiegati in ambito alimentare, farmaceutico, cosmetico.

  • Settore alimentare

Il settore alimentare è una fetta molto ampia di mercato, alla quale la frutta di IV gamma è destinata.

Le mele sbucciate e tagliate, nello specifico, sono ideali per la vendita nei supermercati, nelle mense scolastiche e lavorative, nelle tavole calde e nei distributori alimentari.

Inoltre, grazie ad alcune lavorazioni particolari, è possibile ottenere frutta essiccata, candita, sciroppata oppure trasformata in purea o succo per essere invece indirizzata ad altri tipi di consumo.

  • Settore cosmetico e farmaceutico

La mela di IV gamma è utilizzata anche nel settore cosmetico e farmaceutico per ottenere integratori e prodotti di vario genere: detergenti, creme, maschere e lozioni.

Vedi la scheda tecnica

RICHIEDI PREVENTIVO