Macchina pelatrice industriale per mango

PELATRICE

pelatrice-pl6m

MANGO, KIWI

mango-pl6m

PRODOTTI CORRELATI

pl6m
pnd-macchine-11

stainless steel

pnd-macchine-12

for food

CARATTERISTICHE TECNICHEPL6M
Capacità Produttiva35 - 40 frutti/min
Dimensioni macchina

(larghezza x lunghezza x altezza)
1150x2500xH1900 mm
Potenza installata2,4 kW
Consumo aria6 bar - 18 l/min
Alimentazione idrica3,5 l/mm
Calibro fruttoh 110/180 mm

Ø 110/180 mm
Spessore buccia1–3 mm
Peso650 Kg
Operatore impiegato1

DESCRIZIONE

Col suo colore giallo intenso e la sua consistenza soda, il mango conquista i palati che amano i sapori esotici e dolci.

Nonostante si tratti di un frutto tropicale, che non nasce quindi nelle nostre terre perché ha bisogno di un clima caldo arido, la grande distribuzione ci permette comunque di averlo nei nostri supermercati.

Il mango però è un frutto abbastanza ostico da pelare e tagliare a fette perché, soprattutto per chi è poco pratico, il suo grande nocciolo centrale potrebbe dare un eccessivo scarto.

I grandi distributori e trasformatori alimentari, così come le aziende che operano nel settore cosmetico, erboristico e farmaceutico, si servono spesso di questo benefico frutto grazie all’uso di macchinari industriali specifici che ne consentono la pelatura e il taglio.

L’azienda PND, produttrice di macchine industriali per la lavorazione della frutta, fornisce il mercato internazionale della IV gamma, pertanto cerca da decenni di andare incontro alle esigenze di una clientela sempre più eterogenea.

Le industrie di ogni parte del mondo hanno bisogno di massima precisione, minimo scarto, ottime performance e riduzione di costi e tempi.

Ecco perché lo staff di ingegneri e costruttori delle macchine industriali di casa PND non smettono mai di studiare e lavorare su sistemi sempre più specifici e innovativi, in grado di soddisfare una fetta sempre crescente di compagnie che operano con e per la IV gamma.

Modello PL6M

Per quanto riguarda il mango, PND ha realizzato una macchina pelatrice semi-automatica con 6 postazioni per i frutti.

Essa è in grado di lavorare con estrema precisione sia il mango che il kiwi, nonostante si tratti di frutti con dimensioni e forme diverse.

Il braccio dotato di lama rotante infatti segue perfettamente la sagoma di ciascun frutto, senza intaccare le pareti e la polpa.

L’operatore carica i manghi nelle apposite sedi e la macchina comincia immediatamente il suo processo di lavorazione, inforcandoli sugli appositi tubi con spuntoni:

  • pelatura,
  • detorsolatura,
  • taglio a metà,
  • taglio a fette,
  • taglio a cubetti.

 

La pelatura avviene a una velocità regolabile grazie alla presenza di due inverter di cui è corredato il quadro elettrico: uno per regolare la velocità della lama e uno per regolare la velocità del frutto.

In questo modo è possibile tagliare dai 35 ai 40 manghi (e kiwi) al minuto.

Dopo la lavorazione, il frutto viene espulso grazie ai nastri trasportatori.

La struttura è in acciaio inox alimentare, elemento imprescindibile per poter garantire la massima igiene e una maggior durevolezza della macchina.

Alcune componenti sono facilmente estraibili; in questo modo è possibile lavarle con precisione e rimetterle al loro posto.

Ambiti di maggior utilizzo

Il mango come prodotto di IV gamma è molto richiesto dai settori che operano nella grande distribuzione, sia dal punto di vista alimentare che cosmetico e farmaceutico.

  • Settore alimentare

Dato il sapore, il profumo e il suo notevole apporto nutrizionale, il mango è molto apprezzato per essere mangiato come frutto fresco o disidratato.

Esso contiene oltre 20 diverse vitamine e minerali, è ricco di proteine, fibre e folati, pertanto viene spesso assunto in sostituzione di un pasto o come snack spezza fame.

Gli sportivi, i bambini, le donne in gravidanza e le persone convalescenti trovano un grande alleato nel mango per aumentare la loro energia e per rafforzare i deficit di alcuni micronutrienti.

Il settore alimentare utilizza il mango di IV gamma per venderlo direttamente al cliente finale, oppure per trasformarlo in succo di frutta, gelato, dolce e granita.

  • Settore cosmetico e farmaceutico

Le proprietà benefiche del mango, che sono dovute anche alla presenza di acidi grassi e amminoacidi essenziali, oltre che agli altri nutrienti sopra citati, fanno sì che il suo impiego in ambito cosmetico e farmaceutico sia ampiamente richiesto.

Può essere infatti assunto come integratore alimentare, ma anche sotto forma di cosmetico.

Vedi la scheda tecnica

RICHIEDI PREVENTIVO